Fluminimaggiore Casa Protetta

La Casa Protetta di Fluminimaggiore inizia la sua attività nell’aprile del 2004 a seguito di un accordo con il Comune del paese che offre in gestione all’Aias un suo caseggiato, nato come ricovero per anziani, mai inaugurato. Il paese sentiva forte il bisogno di una struttura che potesse accogliere gli anziani che, dopo una lunga vita anche fuori dal paese, necessitassero di un’assistenza sicura e continua.

La struttura residenziale, destinata ad accogliere 16 anziani non autosufficienti che non richiedono specifiche prestazioni ospedaliere, compie oggi ben 12 anni di attività.

In questi anni si è sempre tentato di rispondere ad ogni richiesta con programmi assistenziali differenziati al bisogno dell’anziano, al fine di prevenire o arrestare processi involutivi fisici e psichici, sempre nel caso in cui non ci fossero i presupposti per un’assistenza adeguata nel proprio ambito familiare.

Indispensabile e preziosa la collaborazione con l’assistente sociale del comune, con i medici di famiglia ed il parroco che offrono vigilanza e conforto agli ospiti presenti in struttura.

Una costruzione nata, allora, come comunità alloggio e strasformatasi negli anni, per esigenze logistiche, in casa protetta.

I requisiti e le modalità di accesso alla casa protetta sono scanditi da un sistema dettagliatamente esposto nella Carta dei Servizi, strumento destinato agli utenti con lo scopo di facilitare la conoscenza dei nostri servizi socio-assistenziali e sanitari ma soprattutto quello di far maturare il senso di fiducia e sicurezza nei nostri confronti.

Gli operatori socio sanitari operanti in struttura apprendono, grazie all’importante collaborazione fra l’assistente sociale del comune e quella del Centro, le caratteristiche di ogni ospite, i loro bisogni ed esigenze e si preoccupano di garantire l’assistenza personalizzata di cui necessitano provvedendo alla loro igiene, all’abbigliamento, all’alimentazione, alla mobilizzazione, alla socializzazione, alla sorveglianza diurna e notturna.

Il caseggiato è ubicato al centro del paese, facilmente raggiungibile a piedi e meta per i giovani del paese che spesso amano intrattenersi in struttura.

E’ dislocato su due piani, con ampi saloni, confortevoli stanze di degenza e all’esterno un’ampia veranda. Dotato di servizio lavanderia.

Chi avesse bisogno di qualsiasi informazione può rivolgersi al numero telefonico: 0781 580278 - fax 0781 582268

***************************************************************************************************************************************

Responsabile amministrativo: Fatima Cancedda

Assistente sociale: Simonetta Urru