VIOLENZE A DECIMOMANNU, RIPRENDE IL PROCESSO

VIOLENZE A DECIMOMANNU, RIPRENDE IL PROCESSO
Riprende, davanti al giudice del Tribunale Penale di Cagliari, il processo per i presunti maltrattamenti sui pazienti ospiti della struttura AIAS di Decimomannu. Sul banco degli imputati, Vittorio Randazzo, direttore amministrativo dell'Aias  e Sandra Murgia, responsabile del Centro di Decimo.
L'indagine, ribattezzata "Mistreatment", era stata avviata nell'ottobre 2014 dai carabinieri della sezione di Polizia giudiziaria della Procura di Cagliari e dai militari del Nas, tutti coordinati dal sostituto procuratore Liliana Ledda, a seguito di una segnalazione di presunti maltrattamenti nei reparti di psichiatria e riabilitazione.
Chiusa l'inchiesta, molti degli indagati hanno patteggiato, alcuni hanno scelto l'abbreviato e in tre hanno deciso di andare a dibattimento.
L’AIAS è stata riconosciuta come parte offesa, insieme a tutti i pazienti dei reparti coinvolti nei tragici episodi di violenza.
L’AIAS si è inoltre costituita come Parte Civile nel Processo, per difendere l’onorabilità e il buon operato dell’Associazione.
L’AIAS è fiduciosa nell’operato della Magistratura e auspica che finalmente vengano accertate tutte le responsabilità.


vedi anche

A TUTTI I DIPENDENTI E COLLABORATORI CENTRI AIAS

A TUTTI I DIPENDENTI E COLLABORATORI CENTRI AIAS

L’AIAS ha seguito con attenzione le manifestazioni di protesta tenutesi sotto il Consiglio Regionale da parte di più di 300 dipendenti che si sono alternati il 17 e il 19 Luglio scorsi. Desideriamo ringraziare ed abbracciare virtualmente, uno ad uno, tutti coloro, dipendenti e consulenti, che hanno partecipato personalmente e allo stesso modo tutti coloro che pur partecipando idealmente, hanno dovuto continuare, con la consueta abnegazione, il proprio lavoro. Siete una risorsa importante per questa Associazione e grazie al Vostro apporto l’AIAS trova vigore e forza per continuare a lottare contro un gruppo di pseudo-ignoti e pseudo-rappresentanti sindacali che vorrebbe la nostra disfatta e la Vostra disoccupazione. Non indietreggeremo di un passo: questa è la nostra promessa.

vai al dettaglio

RICEVIAMO E INOLTRIAMO

RICEVIAMO E INOLTRIAMO

Gioved' 19 luglio 2018, dalle 0re 9, presidio in Via Roma, sotto il Palazzo del Consiglio Regionale

vai al dettaglio

CAPPELLACCI(FI): BASTA BUFALE SULL'AIAS

CAPPELLACCI(FI): BASTA BUFALE SULL\'AIAS

Interrogazione del deputato azzurro ai ministri della Salute e della Pubblica Amministrazione. “Basta con le bufale e i giochi sulla pelle dell’AIAS, dei pazienti e dei lavoratori”. Così Ugo Cappellacci, deputato e coordinatore regionale di Forza Italia interviene sulle recenti dichiarazioni dell’assessore alla Sanità. “Come può l’assessore continuare a ripetere che ha pagato tutto, se poi perfino le ultime determinazioni annunciate erano senza copertura?

vai al dettaglio