AIAS ASSOLTA ANCHE IN APPELLO PER LA MORTE DI UN PAZIENTE

AIAS ASSOLTA ANCHE IN APPELLO PER LA MORTE DI UN PAZIENTE
La Corte di Assise e d’Appello di Cagliari, dopo la sentenza di assoluzione in primo grado, ha confermato in Appello,  perché il reato non sussiste, la totale estraneità dell’AIAS, accusata di aver abbandonato, causandone la morte, nell’agosto del 2010, un paziente psichiatrico, Giuseppe Serra, ospite nella struttura di Decimomannu.
La richiesta del procedimento in Appello era stata presentata dalla Parte Civile e dalla Procura Generale. Tutte le richieste sono state rigettate, confermando così che l’AIAS non ha tenuto nessun comportamento illecito, né criminale.
I giudici hanno confermato la non colpevolezza dalle accuse di abbandono di incapace e morte in conseguenza di Rajab Humaidan, Roberto Filippino e Marco Cocco. Assolta dagli stessi giudici anche il direttore amministrativo del Centro di Decimo, Sandra Murgia, accusata di favoreggiamento.
La Corte di Assise e d’Appello di Cagliari ha inoltre condannato la Parte Civile al pagamento delle spese legali e processuali. 
Il Centro di Decimomannu, incriminato per vicende non imputabili ad alcuna volontà lesiva dei pazienti, dimostra ancora una volta la sua buona fede, come più volte dichiarato dai responsabili, e l’assoluta dedizione e attenzione verso tutti i suoi ospiti.



vedi anche

LETTERA DI SOLLECITO PAGAMENTI AI COMUNI

LETTERA DI SOLLECITO PAGAMENTI AI COMUNI

In allegato al testo, le copie delle lettere di sollecito pagamenti arretrati relativi al trasporto disabili e per le quote sociali del regime socio riabilitativo, inviate ai Comuni interessati.

vai al dettaglio

ATS: MESSA IN MORA PER CONTABILITA' SCADUTE

ATS: MESSA IN MORA PER CONTABILITA\' SCADUTE

Inoltrata la richiesta di MESSA IN MORA per l'ATS per il mancato saldo e i reiterati ritardi nel pagamento delle prestazioni di “riabilitazione – Psichiatria - Casa Protetta” rese e contabilizzate per conto della stessa ATS. Debiti complessivi riferiti al periodo "gennaio-giugno 2018" (contabilità scadute) e "luglio 2018" (contabilità in scadenza) per complessivi 3 milioni 627.849 di Euro.

vai al dettaglio

I SOLITI IGNOTI..... (in risposta ad alcuni articoli di stampa online)

I SOLITI IGNOTI.....  (in risposta ad alcuni articoli di stampa online)

Finite le vacanze ecco nuovamente in azione i soliti detective privati, con la macchina fotografica sempre pronta ad immortalare i misfatti. Diciamo senza offendere nessuno che sono i soliti corvi, aiutati da altri rari esemplari sardo-autoctoni dal nome roboante…. Pseudonimo si dirà….. Vabbè, questa volta sono volati addirittura sino ad Oristano, pronti ad immortalare un intero parco. Il nuovo parco mezzi dell’AIAS.

vai al dettaglio