TUMORI, PIU' DELLA META' DEI MALATI GUARISCE

TUMORI, PIU\' DELLA META\' DEI MALATI GUARISCE

Tumori, Aiom: più della metà dei malati guarisce. 
Un obiettivo raggiunto grazie alle campagne di prevenzione e ad armi sempre più efficaci.
Attualmente il 54% degli uomini e il 63% delle donne colpiti dal cancro riescono a sconfiggere la malattia. Dal 1990 al 2009 la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi è aumentata rispettivamente del 15% e dell'8%.
I dati sono stati diffusi dall'Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom). L’obiettivo è stato raggiunto grazie alle campagne di prevenzione ed a cure sempre più efficaci, come le terapie mirate (dette anche target therapy), che esercitano la loro azione su uno specifico bersaglio molecolare risparmiando le cellule sane.
Siamo di fronte a molecole innovative che hanno aperto un fronte non solo in termini di efficacia e attività, ma anche di qualità di vita per la bassa tossicità.
Le terapie mirate rappresentano uno dei più importanti strumenti dell'oncologia di precisione: la cura non è più scelta solo in base alla sede di sviluppo della neoplasia, ma anche in relazione alle sue caratteristiche biologiche".
Nel 2017 in Italia sono stati stimati circa 369 mila nuovi casi di cancro.
Le terapie mirate - hanno sottolineato dall’Aiom -  contribuiscono in maniera decisiva a migliorare la sopravvivenza a cinque anni in alcune delle neoplasie più frequenti, che raggiunge ad esempio l'87% nella mammella e il 65% nel colon-retto. Grazie ad armi sempre più efficaci, in molti casi i tumori stanno diventando patologie croniche con cui i pazienti possono convivere a lungo.


vedi anche

SABATO 29 SETTEMBRE TUTTI INSIEME PER FRA NAZARENO

SABATO 29 SETTEMBRE TUTTI INSIEME PER FRA NAZARENO

Si rinnova anche quest'anno, come da tradizione, il Pellegrinaggio in onore di Fra Nazareno, nella Chiesa della Madonna della Consolazione, ad Is Molas (Pula), Sabato 29 Settembre dalle ore 11. 

vai al dettaglio

RICEVIAMO E INOLTRIAMO

RICEVIAMO E INOLTRIAMO

Assemblea e mobilitazione di tutti i dipendenti AIAS dopo la riunione sindacale svoltasi nel Centro di Cortoghiana.

vai al dettaglio

RICEVIAMO E INOLTRIAMO

RICEVIAMO E INOLTRIAMO

Continua la mobilitazione di tutti i dipendenti AIAS. La decisione è stata presa dopo l'assemblea svoltasi nel Centro di Domusnovas

vai al dettaglio