ANTIBIOTICO RESISTENZA. ALLARME DELL'OMS

ANTIBIOTICO RESISTENZA. ALLARME DELL\'OMS
L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) lancia l’allarme su l’ antibiotico resistenza. Senza nuovi farmaci verrebbero a mancare sia la prevenzione che il trattamento di una serie sempre crescente di infezioni causate da batteri, parassiti, virus e funghi.
La carenza di nuovi farmaci antibiotici per l’OMS rappresenta  un grave pericolo per la salute pubblica. Nell’ultimo studio effettuato dagli esperti, l’Organizzazione Mondiale della Sanità sottolinea ad esempio che, senza antibiotici efficaci, i successi ottenuti si qui dalla gran parte della chirurgia e della chemioterapia del cancro verrebbero seriamente  compromessi.
Il costo dell'assistenza sanitaria per i pazienti con infezioni resistenti è superiore a quello per la cura dei pazienti con infezioni non resistenti a causa della durata della malattia, test addizionali e uso di farmaci più costosi.
Ogni anno nel mondo,  480 mila persone sviluppano una tubercolosi resistente a molteplici farmaci e la resistenza ai farmaci sta cominciando a complicare anche la lotta contro l'HIV e la malaria.
La resistenza agli antibiotici si verifica quando i batteri, i funghi, i virus e i parassiti in genere  si modificando nel momento stesso in cui vengono esposti a farmaci antibiotici, antimicotici, antivirali e antihelminici.
Di conseguenza, i farmaci diventano inefficaci e le infezioni persistono nel corpo aumentando il rischio di diffusione agli altri.
Nuovi meccanismi di resistenza emergono e si diffondono a livello mondiale, minacciando la capacità di trattare le comuni malattie infettive, con conseguente malattia prolungata, disabilità e morte.
Senza antibiotici efficaci per la prevenzione e il trattamento delle infezioni, le procedure mediche come il trapianto di organi, la chemioterapia del cancro, la gestione del diabete e la chirurgia presentano rischi molto elevati.
La resistenza antimicrobica aumenta il costo dell'assistenza sanitaria con soggiorni più lunghi negli ospedali e richiede una maggiore assistenza intensiva.
Secondo gli esperti, l'uso improprio e l'uso eccessivo di antimicrobici sta accelerando questo processo. Purtroppo troppo spesso gli antibiotici sono abusati in persone e animali e spesso prescritti senza una vera necessità e senza una seria verifica professionale.
Uno degli abusi maggiori, secondo l’allarme lanciato dall’OMS è quando vengono assunti da persone con infezioni virali come raffreddori e influenza, e quando vengono somministrati come promotori di crescita negli animali.
L'Oms ha messo in campo molteplici iniziative per affrontare la resistenza antimicrobica. Una tra queste è la “Giornata mondiale di sensibilizzazione antibiotica” che si svolge ogni mese di Novembre dal 2015 dal titolo : "Antibiotici: maneggiare con cura".



vedi anche

A SASSARI E CAGLIARI IL 29 OTTOBRE TORNA WORLD PSORIASIS DAY

A SASSARI E CAGLIARI IL 29 OTTOBRE TORNA WORLD PSORIASIS DAY

Ritorna la "Giornata Mondiale della Psoriasi" , l’appuntamento annuale di sensibilizzazione verso una malattia sottovalutata come la psoriasi.

vai al dettaglio

TEMPO DI INFLUENZA MA SI SOTTOVALUTANO LE CONSEGUENZE

TEMPO DI INFLUENZA MA SI  SOTTOVALUTANO LE CONSEGUENZE

Sembra proprio che gli italiani non abbiano paura dell’influenza e delle sue conseguenze. Lo rivela uno studio del Censis. Quasi metà degli over 50 sottovaluta i rischi della patologia

vai al dettaglio

OSPITI SPECIALI DELLA PROTEZIONE CIVILE DI ASSEMINI

OSPITI SPECIALI  DELLA PROTEZIONE CIVILE DI ASSEMINI

Una giornata speciale sui monti di Is Olias per alcuni dei nostri ospiti del Centro di Decimomannu, accompagnati da operatori volontari

vai al dettaglio